Mission

mission-gluroad

Il cibo e il viaggio hanno una caratteristica comune: il piacere della scoperta. Degustare e partire presuppongono la stessa curiosità, la stessa voglia di provare, lo stesso piacere di cambiare. Per poi tornare a casa e raccontare quel che si è visto, mangiato, testato. Questo blog nasce come diario di bordo dell’esperienza gluten free. Quella vista dagli occhi di due persone, una celiaca, l’altra no, alla ricerca di gusti da raccontare, di sapori da provare, di momenti da vivere sia in viaggio che a casa. Perché anche nella propria città si può essere turisti ogni giorno.

Così, in un attimo ecco l’idea. Perché non provare a riportare le proprie impressioni agli altri? Passeggiando da turista per Milano, in cerca del famoso aperitivo gluten free. Cerca. Cerca. Cerca. E, alla fine, si esce con grande delusione dal locale. Non solo perché avevamo attraversato la città a piedi per raggiungere il posto. Ma soprattutto perché avevamo speso molto per non mangiare niente di particolare. Allora, uscite da quel bar, ci siamo guardate e abbiamo detto:

Ok, facciamolo! Apriamo un blog gluten free! 

Tornata a Roma, quell’idea sembrava sempre più fattibile. Sempre più coinvolgente. Sempre più ambiziosa. Per un unico semplice motivo. Voglio condividere e consigliare agli altri quello che ho provato. Perché un celiaco dovrebbe andare a caccia di locali e poi rimanere deluso una volta alzatosi da tavola?

Sì, ma perché Gluroad?!

Perché non c’è diversità nel piacere di un viaggio o di una cena tra amici. Che tu sia celiaco o no! Io te lo voglio raccontare non solo dal mio punto di vista, ma anche da quello delle persone che mi circondano e che incontro durante le mie avventure. Non quello scientifico, ma quello umano. Quello di chi sperimenta ogni giorno. Di chi si muove. Di chi sceglie. Di chi viaggia. Con la mente e con il corpo. In costante attesa. In costante ricerca. In costante movimento.